Tree Testing (reverse card sorting o card based classification)

Il Tree testing, o “testing ad albero”, è una tecnica per la valutazione della trovabilità dei contenuti e delle informazioni all’interno di un sito web. Viene anche detto “reverse card sorting” o classificazione card-based. I contenuti di un grande sito web sono generalmente organizzati tramite una gerarchia ad albero, articolata in argomenti e sottoargomenti. Il tree testing permette di misurare quanto facilmente le persone trovano qualcosa all’interno del sistema; permette cioè di testare l’efficacia logica che contraddistingue uno specifico sistema gerarchico. A differenza del tradizionale test di usabilità, il tree testing non viene eseguito direttamente sul sito funzionante o su un suo prototipo, ma lo si effettua su una versione semplificata della struttura, che ne mette in risalto la terminologia e i contenuti testuali. Si lavora moltissimo con il testo e con il significato dei termini che saranno successivamente inseriti e nell’interfaccia. Questo garantisce la qualità dei risultati, poiché la struttura viene valutata isolatamente, annullando ogni appiglio visivo o facilitazione che possono provenire dal visual design e l’estetica del portale (es. aiuto nella navigazione, indicazioni particolari fornite dal portale, placeholder su mousehover, e tanti altri fattori).

Come si svolge il tree testing – ecco i vari step per realizzare correttamente un testing ad albero davvero efficace:

  • Ad ogni partecipante viene affidato un compito (trovami questo contenuto)
  • Ad ogni partecipante viene mostrata una lista di argomenti principali del sito.
  • Il partecipante sceglie una voce e visualizza dei sottoargomenti di quella specifica voce.
  • Questa procedura continua finché, approfondendo la navigazione, l’utente trova il contenuto richiesto dall’esaminatore (oppure decide di lasciar perdere perché non in grado di individuare il contenuto).
  • Questa procedura si ripete per tutti gli elementi che si vogliono testare e la si ripete per ogni partecipante coinvolto nel testing.

Al termine del testing, si analizzano i risultati alla luce delle seguenti domande:

  • Le persone hanno individuato correttamente i contenuti all’interno della struttura?
  • Le persone hanno potuto trovare i contenuti facilmente, senza dover andare a ritroso nella logica di navigazione?
  • Se hanno commesso errori di valutazione, dove li hanno commessi maggiormente e perché?
  • Se hanno “gettato la spugna” perché non riuscivano a trovare contenuti, come hanno motivato la loro decisione?
  • Le persone hanno potuto individuare facilmente la direzione verso cui proseguire nelle ricerche, senza dover riflettere troppo tempo?
  • Quali parti ed elementi dell’albero hanno messo in difficoltà i partecipanti?
  • Quali invece sono risultate “corrette” e di facile trovabilità?

Si apportano quindi modifiche alla struttura ad albero, in base a quanto è stato rilevato dal testing. Per classificare e analizzare adeguatamente tutti i risultati raccolti grazie al tree testing possiamo far riferimento a questo articolo di Donna Spencer

Una risposta a “Tree Testing (reverse card sorting o card based classification)”

I commenti sono chiusi.